In questa quarta settimana stagionale tornano in pista i campionati più consolidati – Endurance e Formula Pro su rF2, Blancpain su ACC.

Lunedì 14 Ottobre – 21.30 – Formula Pro, Round 1, Melbourne


Per la quinta edizione della Formula Pro non ci siamo fatti mancare nulla. Abbiamo sentito il parere tecnico del suo creatore, abbiamo assistito alle pre-qualifiche, e abbiamo innalzato il numero di iscritti a 32.
Proprio l’espansione della griglia ha destato qualche preoccupazione per i partecipanti, soprattutto in ottica traffico durante le qualifiche. La DG ha prontamente trovato un rimedio, suddividendo la sessione in 3 manche. In Q1 parteciperanno tutti i piloti ad esclusione dei primi 10 della gara precedente, i quali scenderanno in pista invece per la Q2 insieme ai 10 qualificati della prima fase. Il numero 10 resta quello da memorizzare, perché saranno questi i partecipanti alla Q3.

La domanda sorge spontanea per questo primo round: come si determinano i piloti che avranno accesso diretto alla Q2 senza dover passare la prima tagliola? Eccezionalmente per la gara di Melbourne saranno i 10 più veloci sul timing ad ottenere questo vantaggio, motivo per cui nascondersi in prova libera potrebbe essere sconveniente in questa occasione.
Non ci azzardiamo ad elencare chi si trova in top 10 al momento, perché nel corso della giornata di oggi la classifica potrebbe subire notevoli stravolgimenti considerato il grande equilibrio.

Osiamo invece consigliarvi di attivare la campanellina di Pitlane TV per non perdervi la diretta di questa sera: ne vedremo delle belle!

Martedì 15 Ottobre – 21.00 – GT Challenge Gold, Round 1, Brands Hatch


Per l’esordio di Assetto Corsa Competizione su e-Racing Series cambiamo completamente continente, e torniamo nella cara vecchia Europa, più precisamente a Brands Hatch. Qui, Martedì sera, i 24 piloti qualificatisi in Categoria Gold prenderanno parte alla prima tappa del GT Challenge, che avremo modo di seguire su Pitlane TV.
A giudicare dal foglio dei tempi, la Audi R8 LMS sembra essere l’auto da battere. Federico Sivilotti, Alberto Fornasiero e Daniele Pasquali hanno messo davanti a tutte le altre la casa automobilistica di Ingolstadt, giro più veloce in 1.22.479.
Segue un’altra tedesca, la Mercedes di Luca Losio, mentre in quinta posizione troviamo la Ferrari guidata da Riccardo Schiavi. Sembrano per il momento attardate le Lexus, molto utilizzate nella sessione di categorizzazione.
Ancora un po’ di pazienza, e scopriremo se in gara sarà un dominio Audi, o se cambierà qualcosa.

Mercoledì 16 Ottobre – 21.30 – CICS Categoria AM, Round 1, Imola


Nel caso in cui la gara della Categoria PRO-AM di scorsa settimana non vi abbia saziati di Imola, non temete: sta per arrivare una doppia razione!
La grande adesione alla prima edizione del CICS ha costretto l’organizzazione a spalmare i partecipanti della Categoria AM su due server diversi. Le telecamere di Pitlane TV si riaccenderanno dunque Mercoledì per cominciare a conoscere anche gli iscritti a questa categoria, divisi sui due diversi server di gara.

Sabato 19 Ottobre – 15.00 – eSport Endurance Series, Round 1, Spa-Francorchamps


Se il lasso di tempo che va dal Mercoledì al Lunedì vi sembra eccessivamente lungo senza gare da seguire, siete nel posto giusto.
A tenere impegnato il weekend di e-Racing Series ci penserà l‘eSport Endurance Series, e le sue 4 ore di gara sul circuito di Spa.
LMHC, LMP2 e LMGTE sono pronte a rompere il silenzio delle foreste delle Ardenne per la seconda edizione del campionato endurance. La gara di Spa segnerà la prima volta in cui 3 categorie diverse saranno in pista contemporaneamente su e-RS. Le previsioni meteo rappresentano un’incognita, dal momento che è possibile che la pioggia cada sul circuito belga, e visto l’acquazzone della scorsa stagione, non sarebbe una novità.

Questi dunque i principali appuntamenti della settimana, che accontentano ogni tipo di appassionato di corse. Quale gara aspettate con più impazienza?

About author
Valerio Ferraris

Valerio Ferraris

Direttore di gara e articolista su e-Racing Series.

Your email address will not be published. Required fields are marked *