A Settembre e-Racing Series esordirà finalmente nel mondo del simracing con due campionati già conosciuti agli utenti più fedeli, che presenteranno tuttavia delle importanti novità.

Blancpain GT Series 2017

Su Assetto Corsa verrà proposto il Blancpain GT Series 2017, campionato che nella sua versione 2016 aveva inaugurato la stagione motoristica targata Speed Devils: i grandi marchi presenti in GT3 come BMW, Mercedes e Nissan sono pronti a darsi battaglia su 8 diversi tracciati, andando a formare una delle griglie più variegate nel panorama del simracing. Per vincere questo campionato è necessario il giusto equilibrio fra performance e consistenza, essendo esso suddiviso fra cinque gare sprint e altrettante endurance, che andranno poi a determinare la classifica finale.

Simone Minio, Team racing On3, campione Blancpain GT Series 2016

La Formula PRO

Per quanto riguarda rFactor 2 invece campionato e format completamente diversi: torna in pista la Formula Pro, giunta ormai alla terza edizione, che per questa edizione 2017 sarà una vettura ispirata alle moderne Formula 1 ibride con le specifiche tecniche di quest’anno, completamente sviluppate dal nostro team di modding: queste auto sono dotate di 8 marce, DRS, motore turbo e 7 mescole differenti (5 da asciutto e 2 da bagnato): novità assoluta sarà rappresentata dai diversi livelli di boost e di miscela del carburante, che renderanno il campionato ancora più interessante dal momento che i piloti dovranno riuscire a risparmiare una quantità sufficiente di benzina, senza però compromettere le prestazioni in pista. Le gare previste per questo campionato sono 8 dalla durata molto simile alla Formula 1, con meteo reale dinamico e l’obbligo del cambio di mescola in caso di gara asciutta.

La gare di “contorno”

Novità assoluta di quest’anno sarà l’introduzione di gare di contorno al Gran Premio che verrà trasmesso sul canale YouTube di Pitlane TV: esse saranno valide per l’ottenimento della licenza base per correre su e-Racing Series per tutti i piloti che si affacciano al nostro portale per la prima volta, a proposito delle quali seguiranno presto aggiornamenti e ulteriori spiegazioni.

Your email address will not be published. Required fields are marked *