Siamo al round 5, di scena oggi il Fuji Speedway con le sue curve 100 e 300 R. Romeo saldamente leader del campionato può chiudere i conti su i suoi rivali, a Toppi e Fiaschè il compito di protrarre la battaglia.

RECAP ROUND 4 QUI

Inoltre il team Delta Squadra Corse sarà come sempre il solito “dominatore” della gara come negli scorsi round? Siamo pronti per vivere questo nuovo round in cerca di risposte.

QUALIFICHE

La pole position era ad appannaggio di Romeo 1.42.203, secondo era Volpe, terzo Fiaschè e quarto Alfieri, ancora una volta erano tutti e quattro del team Delta Squadra Corse, ormai una costante. Solo sei piloti dentro al secondo di distacco. I primi quattro racchiusi in 6 decimi.

RACE

Ingorgo alla partenza dopo contatto tra Volpe, Alfieri e Toppi. Romeo leader senza problemi. Milan gara in rimonta.

“Ingorgo” alla partenza causato dal contatto tra Volpe e Alfieri.

Tutto regolare era la partenza delle posizioni davanti dove i primi cinque le mantenevano agilmente, problemi per Milan che veniva toccato e ripartiva addirittura in ultima posizione. Era subito protagonista un incidente che metteva di traverso Volpe ed Alfieri e coinvolgeva anche Toppi che riusciva a passarne fuori, allargando la traiettoria. Succedeva un bell’ “ingorgo” e i due piloti Delta Squadra Corse ripartivano dal fondo, per loro gara tutta in salita. Innusa era il primo ritirato per un incidente con una Safety Car rimasta in pista.

Fiaschè perdeva posizioni, Toppi in ripresa era secondo. Milan nonostante gli errori era in settima piazza.

Toppi su Fiaschè

Sorpasso alla fine del traguardo per Toppi su Fiaschè, che cosi saliva in seconda posizione. Gran bagarre tra Asciutto e Antonelli, tra i due arrivava il contatto. Fiaschè in leggera difficoltà perdeva due posizioni finiva quinto, con Uberti terzo e Caponi quarto. Rimonta per Milan che portava ad un errore per il simdriver toscano, che però si riprendeva e arrivava alla settima posizione.

Tanti incidenti e “traversi” in pista, la bagarre non mancava in ogni posizione.

In questa fase di gara erano diverse le “bagarre” in pista, ancora volta protagonisti Alfieri e Volpe che battagliano per delle posizioni di rincalzo, Asciutto altro protagonista di errori e contatti a centro gruppo, al momento era in decima posizione. Fiaschè da sesto passava quinto dopo una bella lotta con Gavazzi, mentre Milan era decisamente arrivato su questo duo. Tra questi ultimi due arrivava il contatto e i due si giravano perdendo posizioni e lasciavano Fiaschè solitario al in quinta piazza.

Dopo il pit stop le prime dieci posizioni erano le seguenti: Primo Romeo poi, Toppi, Uberti, Caponi, Fiaschè, Macrelli, Milan, Asciutto, Gavazzi e decimo Volpe. Nonostante i contatti, grande prova per Seriano Milan, che superava Asciutto.

Poker e titolo per Romeo, anche Caponi festeggia la corona di categoria SILVER (i nostri complimenti a loro), secondo Toppi. Belle rimonte di Milan e Volpe.

Poker di vittorie per Romeo. Per lui vittoria del Campionato.

Vittoria anche in Giappone (poker di vittorie) per Romeo, che porta a casa anche il titolo della categoria (oltre a quello GOLD) al termine di una gara senza problemi per lui, partito primo ha gestito il tutto senza problemi. Secondo Toppi e terzo Caponi. Bellissime erano le prove di Milan e Volpe che finivano sesti e settimi grazie a due splendide rimonte. Anche Caponi con la vittoria nella propria categoria SILVER era campione matematicamente. Lotta ancora aperta in BRONZE tra Pellegrino in testa, Uberti e Milan.

CLASSIFICHE F4 SERIES

Da ASZ Magazine per questo recap è tutto, ci “vediamo” al prossimo round quello final sul circuito di Yas Marina per l’atto conclusivo della #F4WCSERIES by E-Racing Series.

Your email address will not be published. Required fields are marked *