Alla famiglia Endurance del simulatore di casa Studio 397 si aggiungono la McLaren Senna GTR e la Aston Martin Vantage GTE: andiamo a scoprire qualcosa in più sulle due auto inglesi, nell’attesa di provarle!

Una nuova categoria!

La prima auto ad essere annunciata è stata la McLaren Senna GTR. Con essa, oltre alla novità della vettura, avremo per la prima volta un assaggio di cosa potrebbero farci vedere nella realtà le Hypercar, che a partire dal 2020 popoleranno la classe regina del World Endurance Championship, controparte reale del nostro EES, in sostituzione delle LMP1. Nonostante non sia ancora definito come saranno queste auto, a giudicare dai dettagli fatti trapelare dall’ACO, nella categoria vedremo in azione dei veri e propri bolidi! La McLaren Senna GTR nella realtà non ci sarà, ma siamo sicuri che, almeno su rFactor 2, ci farà divertire.
In un video pubblicato sulla pagina Facebook di rFactor 2 si nota come la vettura della casa di Woking, impegnata a Le Mans, vada a superare con una certa facilità le LMP2, classe regina fino alla scorsa stagione, ma destinata, probabilmente, a perdere il titolo di più veloce.
A questo punto, vi starete probabilmente chiedendo se la troveremo sulla griglia dell’eSport Endurance Series: per il momento vi lasciamo nel dubbio, ma ci facciamo immediatamente perdonare, parlando di chi invece risponderà presente al 100 %.

“4th player has joined the race”: in GTE arriva la Aston

Annunciata qualche giorno dopo la Senna GTR, ecco arrivare su rFactor 2 la Aston Martin Vantage GTE, sorella della GT3 inclusa nel Challengers Pack.
Se per la McLaren si parla di una nuova categoria, in questo caso la Aston diventa il “4° giocatore” (come è stata definita la vettura britannica dallo Studio 397 nel video teaser) e va ad aggiungersi a BMW, Corvette e Porsche nella spettacolare categoria LMGTE, che sarà dunque presente al completo sulla griglia della seconda stagione dell’eES, ma con qualche modifica rispetto alla passata stagione.
Nella giornata di ieri, è stato infatti rilasciato il BoP (Balance of Performance) per le tre LMGTE già presenti nel simulatore, per prepararle all’arrivo della Aston Martin.

 

Con Ferragosto ormai alle spalle, manca davvero pochissimo alla nuova stagione, e noi non vediamo l’ora, come potete notare dal trailer dell’eSport Endurance Series uscito proprio oggi, e diretto magistralmente dal solito Nello Pastorino.
E voi, avete già provato le nuove auto? Fateci sapere le vostre prime impressioni!

About author
Valerio Ferraris

Valerio Ferraris

Direttore di gara e articolista su e-Racing Series.

Your email address will not be published. Required fields are marked *