Lamborghini ST-EVO: tre continenti, tre categorie, tre vincitori, premi straordinari, grandi simdrivers, grandi team, tutto questo è ST-EVO by E-Racing Series.
RECAP ROUND 5

Prima dell’atto finale suddiviso in categoria, ultima tappa per tutti comune, ovvero il ROUND 6 di Vallelunga. Nell’Autodromo intitolato al progettista Piero Taruffi situato a 30km a nord della Capitale, i simdrivers e le loro Lamborghini si cimenteranno in un tracciato dove le 10 curve presenti (7 a destra e 3 a sinistra) faranno da “arena” a tratti veloci e staccate a ruote fumanti. Le Cimini, Soratte, Curva Grande, Campagnano e il temibilissimo Tornantino sono le curve salienti del circuito romano. Benvenuti al ROUND 6 di Vallelunga ultima tappa prima delle FINALS ST-EVO.

AMERICA

Cito (Musto Racing) CAT. AM

Tre simdrivers su tutti dominavano: Muià in PRO, Barbosa in PRO-AM e Cito in AM.

CATEGORIA PRO: A Vallelunga la scena se la prendevano questi tre simdrivers: Muià, Selva e Laurito, con l’alfiere del Samsung Morning Stars nel panino degli “uomini” del team Racing ON3; i tre erano i protagonisti delle due gare e delle qualifiche dove le pole erano appannaggio di Muià seguito dallo “scudiero” Selva e da Laurito. Ottimo gioco di squadra tra Selva e Muià che permettevano a quest’ultimo di portarsi a casa entrambe le manches e di arrivare agguerrito alle FINALS; ottima strategia del team Racing ON3.

CATEGORIA PRO-AM: Barbosa (BOX33) portava a casa una pole e due vittorie qui a Vallelunga; Galbiati (Freem K32 Racing) firmava invece la pole di Q2 e portava a casa due ottimi podi (secondo G1 e terzo G2). Oltre a questi due protagonisti, Saladdino (VIG Project Racing Team), portava a casa un ottimo podio di categoria in G1, mentre era Schiavini [uno dei protagonisti della stagione (Deko Motor Sport)] a finire in piazza d’onore in G2, dietro lo scatenato “pirata” Barbosa.

CATEGORIA AM: Pure qui un unico vincitore, Cito era il dominatore di ambo le gare, trovandosi a suo agio sul tracciato romano di Vallelunga, buonissima la prova degli AM (in G2 davanti ai PRO-AM); si confermava terzo Davide Losio (Ghepardino Racing Team), mentre il piazzamento d’onore spettava in G1 a Casalena e in G2 a Menesello (Apex Team Racing). Rollo (Race4Fun) poleman di G2 si ritirava dopo soli quattro giri.

ASIA

Ortenzi (Virtual Drivers Alliance) CAT. PRO

Non c’è sfida, anche qui erano tre i Re di Vallelunga: Luca Losio PRO, Emanuele Del Pero PRO-AM e Mura in AM.

CATEGORIA PRO: Sul tracciato romano anche per la DIVISIONE ASIA di scena andava, lo stesso copione, con Luca Losio (Ghepardino Racing Team) vincitore e poleman di ambo le manches; dietro di loro Pasquali (Samsung Morning Stars) e Ortenzi (Virtual Drivers Alliance). Poco altro da aggiungere, le Lamborghini di questi tre simdrivers erano troppo prestanti per il resto del gruppo.

CATEGORIA PRO-AM: E’ molto brutto passare per “ripetitivi” purtroppo….ma come nelle precedenti categorie e DIVISIONI, anche questa non da molte novità se non il dominio di Emanuele Del Pero (Milano Corse) qui a Vallelunga, davanti a Giunchi (Italia Racing Sim) e Mariotti (Ornitorinco Corse) [che si scambiavano i posti del podio tra G1 e G2]. Del Pero firmava anche la pole in entrambe le manches di qualifica.

CATEGORIA AM: Anche qui (e non solo in questa tappa) un uomo solo al comando, poleman di ambo le manches e vincitore di ambo le gare era come sempre Mura (Wolf Racing Team), altra presenza fissa era Canzi (BOX33) terzo in entrambe le gare, mentre in G1 secondo era Bonomolo (Blue Bolt Racing) e in G2 Paggi (BOX33) che portava il team su due gradini del podio.

EUROPA

Pasolini (Racing ON3) CAT. PRO

Pasolini e Santoro si dividono pole e vittorie in PRO; Zampino solito leader in PRO-AM. Tommasi senza rivali in AM.

CATEGORIA PRO: In questa DIVISIONE e in questa categoria, finalmente assistevamo alla fine di un “monopolio”, per la prima volta potevamo dire che in G1 e G2 vi erano due vincitori diversi, Pasolini, firmava pole e vittoria in G1, mentre Santoro (Samsung Morning Stars) firmava pole e vittoria in G2, terzo come costante era Amato (Samsung Morning Stars). G1 con battaglia fino alle ultime battute, mentre in G2 vittoria decisamente più agevole.

CATEGORIA PRO-AM: Si ritorna alla “normalità”, ovvero un solo uomo al comando, Zampino (Elta Customs) decisamente in grande spolvero a Vallelunga, doppia vittoria e doppia pole (una costante in questo ROUND6), dietro di lui in G1 vi erano, Caponi (Texas Squadra Corse) e Arduini; mentre in G2 Mobilio (Musto Racing) e sempre Arduini.

CATEGORIA AM: Non cambiava il copione, l’attore protagonista stavolta era Tommasi (Hunters Racing Team), per lui stessa ricetta, doppia pole e doppia vittoria, il podio vedeva Mambretti (BOX33) sempre terzo, mentre al secondo posto erano in G1 Cippiciani (Hunters Racing Team) [doppietta per loro in G1] e in G2 Soave (Freem K32 Racing).

Nota statistica: curioso come in questo ROUND 6 svolto per ogni DIVISIONE a Vallelunga, a parte nella CATEGORIA PRO EUROPA, abbiamo avuto un sempre un solo vincitore per ogni categoria e ben sei casi di doppia pole e doppia vittoria.

La prossima tappa vedrà impegnati i simdrivers sempre sul tracciato romano di Vallelunga per le ST-EVO FINALS 2019, stavolta le DIVISIONI non saranno più per continenti ma per categoria: PRO-PROAM-AM, la prima di esse che scenderà in pista, vedrà partecipare tutti i SIMDRIVERS della CATEGORIA AM.

 

CLASSIFICA DOPO ROUND 6

 

 

Your email address will not be published. Required fields are marked *