Lamborghini ST-EVO: tre continenti, tre categorie, sei vincitori, premi straordinari, grandi simdrivers, grandi team, tutto questo è ST-EVO by E-Racing Series.

RECAP ROUND 3

AMERICA

Patrick Selva (Racing ON3)

Scintille tra Muià e Laurito in PRO, vittoria per Selva al rientro. Un terzetto domina la PRO-AM. Casalena vs Rollo in AM

Virginia International Raceway (comunemente noto come “VIR”) è un circuito situato ad Alton, in Virginia, vicino a Danville. È a meno di mezzo miglio dal confine tra la Carolina del Nord e la Virginia, appena fuori Milton, sulle rive del fiume Dan. Il VIR ospita eventi automobilistici e motociclistici.  Tracciato tipicamente americano, simile a Road America, visto il tradizionale sali scendi, mentre alcune curve in sequenza denominate “Snake” ricordano il COTA – Circuit Of The Americas di Austin.

CATEGORIA PRO: Il rientrante Patrick Selva (Racing ON3) era il protagonista assoluto di entrambe le manches di qualificazione, portando a casa due pole position. Nelle due gare, il terzetto di Lamborghini a farla da padrone era sempre lo stesso ovvero Selva, Muià (Racing ON3) e Laurito (Samsung Morning Stars). In G1 però grande battaglia dietro a Selva che vinceva agevolmente, Laurito e Muià erano protagonisti di “sportellate” e contatti, non sempre dentro ai regolamenti (post gara entrambi penalizzati dalla DG) che monopolizzavano la scena di G1. In G2 vittoria per Muià davanti a Selva e Laurito (altra doppietta Racing ON3), i tre arrivavano al traguardo racchiusi in tre secondi.

CATEGORIA PRO-AM: In questa categoria poco da dire, il podio di G1 e G2 era lo stesso, con la doppia vittoria di Schiavini (Deko MotorSport) davanti a Barbosa (BOX 33) e Pellegrino, dominio incontrastato per questi tre simdrivers, segnalavamo che in G1 proprio Schiavini finiva con la sua Lamborghini quinto assoluto. Pesante doppio zero per Galbiati complice due DNF.

CATEGORIA AM: Due simdrivers su tutti, Casalena  e Rollo (Race4Fun) che vincono rispettivamente G1 e G2 e finiscono a podio nelle gare dove non colgono la vittoria, in G2, Rollo era settimo assoluto, dimostrazione dell’ottima prova. Tesi terzo in G2, mentre Lely (Ornitorinco Corse) era in “piazza d’onore” in G1.

ASIA

Luca Losio (Ghepardino Racing Team)

Luca Losio spezza il monopolio Samsung Morning Stars in PRO. Un doppio trio, domina in PRO-AM e in AM.

Fuji Speedway è un circuito in Giappone ai piedi del monte Fuji, costruito nel 1960. Nel 2003 venne chiuso e rimodernato dal progettista Tilke. Il circuito nipponico è stato acquisito dalla Honda. Il tracciato presenta una parte finale con diverse curve di difficile interpretazione perché tutte praticamente collegate. Il lungo rettilineo è una caratteristica essenziale dello Speedway, cosi come la curva 100R e 300R.

CATEGORIA PRO: Il Poleman di G1 Pasquali (Samsung Morning Stars) portava a casa la vittoria, davanti a Di Lorenzo (Samsung Morning Stars) per una doppietta, terzo un combattivo Luca Losio (Ghepardino Racing Team). I primi tre racchiusi in sei secondi, sintomo di battaglia tra loro fino alle ultime fasi. In G2 sorpresa con la vittoria netta di Luca Losio, poleman di G2, davanti alla coppia Morning Stars Pasquali – Di Lorenzo.

CATEGORIA PRO-AM: Doppia vittoria per Emanuele Del Pero (Milano Corse), davanti a Giunchi (Italia Racing Team) e Mariotti (Ornitorinco Corse) in G1, invece in G2 Mariotti secondo e Giunchi terzo anche se DNF, curiosità in questo ROUND erano presenti solo tre PRO-AM.

CATEGORIA AM: Come sopra, ovvero doppia vittoria per un sempre più protagonista e leader Mura (Wolf Racing Team) dominatore incontrastato, davanti a Bonomolo (BlueBolt Racing) e Canzi (BOX33) in G1, mentre in G2 Canzi secondo e Bonomolo terzo. Ben poco da aggiungere, i tre assoluti protagonisti della categoria sin dalle prime gare, sono decisamente di un altro livello, la testimonianza era data dal fatto che in G2 Mura e Canzi finivano entrambi nella TOP TEN assoluta.

EUROPA

Luca Tommasi (Hunters Racing Team)

A Spa dominio Samsung Morning Stars in PRO. Mobilio e Arduini sempre costanti in PRO-AM. Tommasi dominatore in AM

Il Circuito di Spa-Francorchamps, non ha bisogno di grandi presentazioni, uno dei più affascinanti, temuti e preferiti sia dai piloti reali sia dai simdrivers. Le Lamborghini ST-EVO della DIVISIONE EUROPA saranno protagoniste sulle mitiche curve del tracciato belga. Eau Rouge, Radillon, Stavelot, Les Combes, La Source, sono nomi che ogni appassionato conosce e scandisce a memoria, come un “mantra” religioso. Benvenuti nel tempio.

CATEGORIA PRO: Come nella Divisione ASIA, protagonisti ancora due simdrivers del team Samsung Morning Stars, Santoro vince G1, mentre Amato G2, arrivo in parata in G1 per i portacolori Morning Stars. Terzo in G1 Slanzi (Deko Motor Sport). In G2 terzo Luca Morelli (Sajan Racing Team) e quarto Mattia Izzo (GTWR Car.Man). Round da dimenticare per Mannu (Racing ON3), doppio DNF per lui nonostante nelle qualifiche era in entrambe le manches secondo assoluto.

CATEGORIA PRO-AM: In G1 vittoria per Mobilio (Musto Racing), davanti a Zampino (ELTA Customs) e Arduini, in G2 Biasso (Sim League) vinceva davanti a Mobilio e Arduini (entrambi frequentatori del podio di categoria). In G2 ben cinque simdrivers di categoria chiudevano la TOP TEN, con Zampino nono e Caponi (Texas Squadra Corse) decimo.

CATEGORIA AM: Doppia vittoria per Tommasi (Hunters Racing Team), davanti a Garbin (BOX 33) e Mambretti (BOX 33) in G1, Cippiciani (Hunters Racing Team) e Mangani (KaKtuX Racing Team) chiudevano il podio in G2 dando una ventata di novità alla categoria. Ben poco da aggiungere, Tommasi assolutamente protagonista di ambo le gare. G2 doppietta Hunters Racing Team.

 

In classifica GENERALE quando mancano ancora due ROUND alle finali di Vallelunga (64 punti totali), la situazione sembra essere un affare a cinque (anche se non matematicamente). Muià al momento è l’unico che ha firmato il massimo dei punti in un solo ROUND (32 totali nel ROUND 3). Ben tre simdrivers su cinque portano i colori Samsung Morning Stars. Due simdrivers per le divisioni ASIA e USA, solo uno per quella EUROPEA.

CLASSIFICA DOPO ROUND 4 ST-EVO

Your email address will not be published. Required fields are marked *