Archiviate le GTE, nel secondo appuntamento della guida all’EES ci occuperemo della classe intermedia, la LMP2.

Al contrario della LMGTE, la categoria LMP2 è un monomarca Oreca. Nessuna varietà in termini di modelli di vettura, a differenziarsi ci penseranno le livree dei dieci team iscritti.
Con il preseason di Silverstone abbiamo potuto cominciare a farci un’idea sui valori in campo, ma per capire chi si nascondeva e chi invece faceva già sul serio dovremo aspettare l’appuntamento del 19 Ottobre a Spa. Nel frattempo, la redazione di e-Racing Series ha provato ad analizzare per voi i valori in campo con i pochi dati a disposizione.

Absolute Motorsport 3 – #34 – Oreca 07

Nell’articolo dedicato alle GTE vi avevamo detto di memorizzare il nome degli Absolute, ed ecco spiegato il motivo. I 3 piloti che si metteranno al volante della vettura numero 34 sono Alessandro Quintaiè, Giampaolo Folegati e Biagio Milano. Per Alessandro questo campionato potrebbe essere un’ottima opportunità per riscattarsi, dopo averlo visto nella Formula Pro 2018 lontano dai livelli cui ci aveva abituato. L’inizio è stato abbastanza promettente, anche grazie all’indubbia esperienza portata dai suoi due compagni.

AKR Simracing Team – #24 – Oreca 07

L’AKR Simracing Team è conosciuto per essere particolarmente attivo su altri simulatori, siamo perciò contenti di vederlo sbarcare su rFactor 2 proprio su e-RS! Al team manager Roberto Pignataro, sono stati affiancati Nello Pastorino, per parecchio inattivo sul nostro portale, e Alvaro Inchausti, che nell’EES 2018-2019 aveva corso in GTE nei round conclusivi. La vettura 24, sfortunata a Silverstone, può candidarsi per essere una delle sorprese del campionato.

ARMS Simracing – #42 – Oreca 07

Dopo due nomi nuovi, seguendo l’ordine alfabetico ecco che troviamo i ragazzi dell’ARMS Simracing. Paolo Pennimpede, unico superstite della lineup dello scorso anno, condividerà l’abitacolo con due piloti con esperienza in LMGTE, Luca Fabbro e Gianluca De Luca. Quasi sempre in lotta per il podio la passata stagione, l’imperativo è ripetersi ripartendo da lì.

DriveGameSeat Racing Team – #33 – Oreca 07

Dopo aver accarezzato l’idea di iscriversi in HyperCar, i DGS hanno deciso di rimanere in LMP2 anche per questa stagione, con la coppia composta da Lorenzo Emili e Francesco Morante.

Mennato Boffa Simracing 1 – #29 – Oreca 07

A fare concorrenza agli Absolute, in termini di equipaggi, ci pensa la Mennato Boffa Simracing, la quale ne schiera ben tre nella sola categoria LMP2. L’Oreca col numero 29 sarà guidata da Luigi Russo, Daniele Sconfienza e Luca Rosmarino.

Mennato Boffa Simracing 2 – #2 – Oreca 07

Passando alla seconda auto della squadra, il team manager Vito Boffa sarà al volante della numero 2, coadiuvato da Andrea Noviello e Francesco Celentano. Per Vito e la sua squadra sarà importante ripartire dall’esperienza maturata al Season Finale di Le Mans.

Mennato Boffa Simracing 3 – #28 – Oreca 07

Ultima, ma non per questo meno importante, è la numero 28, anch’essa con un terzetto totalmente esordiente su e-Racing Series. Marco Padovani, Edoardo Franceschin e Filippo Ferrante saranno i tre piloti designati.

Pescara ADG 2 – #27 – Oreca 07

La Pescara entra nell’eSport Endurance Series e non lo fa in maniera banale. Oltre alla Porsche #52, partecipante alla LMGTE, ecco anche la LMP2, sulla quale si alterneranno Germano Zappalà e Adriano Oppecini, con Stefano Cavaciuti in qualità di riserva. Leggendo i nomi, chiunque segua la nostra Formula Pro sa bene il potenziale di questo equipaggio, un’altra delle possibili sorprese.

Royal Blue Racing – #4 – Oreca 07

La Royal Blue Racing è stata l’ultima squadra al momento ad iscriversi, tanto da non fare in tempo a partecipare a Silverstone, e sul suo conto conosciamo veramente poco. Sappiamo soltanto che la lineup del team di Matthew Clipp è tutta non-italiana: Ryan Elliott, Miguel San Mateo e Noah Chilla porteranno in pista la Oreca numero 4.

Wave Freem eSports – #20 – Oreca 07

Vincitori del preseason, potrebbero essere l’auto da battere. Danilo Smeriglio ha mostrato una grande velocità, che unita all’esperienza e costanza di Federico Soave, team manager, può portare la squadra a togliersi tante soddisfazioni. Aggiungiamoci poi che a Silverstone non hanno corso né Marco Vinciullo né Daniele Cannistraci (riserva) ed ecco spiegato il motivo delle alte aspettative.

Questa era la nostra piccola guida ai 10 team che prenderanno parte alla classe LMP2. In definitiva crediamo che si tratterà di una categoria molto equilibrata, che potrebbe restituirci risultati sorprendenti. Chi avrà la meglio fra i prototipi?

About author
Valerio Ferraris

Valerio Ferraris

Direttore di gara e articolista su e-Racing Series.

Your email address will not be published. Required fields are marked *