Terzo e ultimo appuntamento della guida al nostro campionato Endurance. Questa volta è il turno della categoria LMHC.

Parte del Two Strong Pack, la McLaren Senna GTR è andata a costituire una nuova categoria nell’eSport Endurance Series, la HyperCar, che ha subito rubato lo scettro di più veloce alla LMP2. Pochi i team che sono stati disposti a cimentarsi con questa vettura nuova di zecca, alla nostra redazione il compito di presentarli in questo articolo.

Absolute Motorsport – #13 – McLaren Senna GTR


Dopo LMGTE e LMP2, la scuderia di Marcello Caserta fa 3 su 3 e presenzia anche nella classe regina!
L’HyperCar sarà portata in pista da 3 piloti impegnati nell’F-Challenge, ovvero Alessio Carrino, Andrea Bettini e Gianmaria Zerbato.

Ground Effect Simracing Team – #9 – McLaren Senna GTR


Novità assoluta su e-Racing Series, ma conosciuto altrove, il Ground Effect Simracing Team, è pronto a dare battaglia in pista. 4 i piloti, Michi Hoyer, Jos Araneda, Jakub Karczewicz e Pauli Ahonen. Nel corso del preseason sono scesi in pista solamente i primi 2, e nonostante il minuto di ritardo accusato dal vincitore, il secondo posto e il passo lasciano ben sperare per il campionato.

Ground Effect Simracing Team – #36 – McLaren Senna GTR


Luka Ferlic e Nicolai Bjerre compongono il secondo equipaggio del Ground Effect Simracing Team. Come per il primo team, le informazioni a nostra disposizione sono molto limitate, a maggior ragione per l’assenza al preseason di Silverstone.
Oggi a Spa vedremo se avranno il passo della vettura gemella!

HM Engineering – #19 – McLaren Senna GTR


Altro team non italiano è l’HM Engineering, nuovissimo arrivato, essendosi iscritto dopo la gara di Silverstone. Il TM Harris Muhammad sarà alla guida della McLaren Senna GTR insieme a Rifqy Afiyat, Erick Chandra, Pedro Delgado e Leonardo Imolesi.

Naja Racing Italia – #46 – McLaren Senna GTR


Team storico del portale, i Naja sono fra i pochi ad avere accettato il salto dalla categoria LMP2 alla LMHC. In pista andranno i piloti che abbiamo ormai imparato ad associare alle livree verdi sfoggiate negli anni, ovvero Ciro Iadicicco, Giacomo Lapadula, Salvatore Zitiello e Leopoldo Varriale, mentre il TM Daniele Ciacciolo sarà la riserva. Dopo il podio nel pre-season, possono essere la mina vagante della categoria?

Wave Freem eSports – #1 – McLaren Senna GTR


Nella scorsa stagione Lorenzo Arisi si è aggiudicato tutti i round della LMP2 nell’EES: toccherà un simile destino alla LMHC quest’anno? Per il bene dello spettacolo e del campionato ci auguriamo di no, ma dal momento che il compagno del campione in carica sarà Riccardo Corazzari la possibilità che si verifichino condizioni simili è abbastanza alta:  l’auto numero 1 sarà quella da battere.

Si chiude così la nostra guida all’eSport Endurance Series, a poche ore dal primo round previsto a Spa, a partire dalle ore 15, ovviamente su Pitlane TV. Siete pronti a gustarvi 50 ore di gare multiclasse in compagnia di tutti gli equipaggi presentati? Noi non vediamo l’ora!

About author
Valerio Ferraris

Valerio Ferraris

Direttore di gara e articolista su e-Racing Series.

Your email address will not be published. Required fields are marked *