GT Challenge Silver – A Pagoto gara e campionato

GT Challenge Silver – A Pagoto gara e campionato

Gianfranco Pagoto si aggiudica il round conclusivo all’Hungaroring, venendo così eletto campione della Categoria Silver

Lotta a tre

Liuzzi e Mura in una fase di gara

Nonostante una griglia più scarna rispetto al resto del campionato, e l’assenza della diretta per problemi tecnici, l’ultima gara presentava una posta in palio altissima. Ben tre i partecipanti ancora in lizza per aggiudicarsi la vittoria finale, in ordine di classifica, Mura, Pagoto e Liuzzi.

Pagoto si impone

In qualifica Gianfranco Pagoto ha ottenuto la pole position facendo registrare un tempo di 1.43.281. Crono davvero notevole se pensiamo che gli sarebbe valso la prima fila in Categoria Gold, a dimostrazione che la Silver è tutt’altro che una “Serie B”. Alle sue spalle Angelo Liuzzi per una manciata di millesimi. Più in difficoltà, e con la leadership più che mai in discussione, Nicola Mura, solo 8° a bordo della sua Audi.

Il campione, Gianfranco Pagoto

Passati alla sessione di gara, il pilota BlueBolt ha da subito dimostrato di volere più di tutti il titolo facendo registrare al primo giro quella che è stata poi la tornata più veloce della gara. Oltre a questo, il poleman ha imposto un ritmo forsennato, con cui è stato presto in grado di staccare tutti gli avversari. Secondo al traguardo Emanuele Napolitan su Audi, terzo Marco Slanzi con la sua Ferrari 488.

Non è stato invece un buon weekend per gli altri due contendenti al titolo, Mura e Liuzzi. Il primo è stato costretto ad alzare bandiera bianca a 13 giri dal traguardo, mentre il secondo ha concluso a due giri dalla testa della corsa.

Dopo Santoro, all’albo d’oro dei campioni di ACC va ad aggiungersi il nome di Pagoto.

About author
Valerio Ferraris

Valerio Ferraris

Direttore di gara e articolista su e-Racing Series.