FPro – Verdetti finali rimandati al Brasile

FPro – Verdetti finali rimandati al Brasile

Gara perfetta di Eros Masciulli, apparso sempre in controllo fra i muretti di Singapore, e che ha messo una seria ipoteca sul titolo

Giunto nel sud-est asiatico per il 9° e penultimo round, il circus della Formula Pro 2019/2020 vedeva in lizza per il titolo 3 candidati. Leader della classifica piloti Eros Masciulli, forte di un gap di 12 punti su Rens Klop (Wave Freem) e di 20 su Giuseppe Ragusa (BlueBolt).

Qualifica

A partire dalle qualifiche Masciulli ha dettato il ritmo, conquistando la pole position in 1.32.562. Alle sue spalle Ragusa, arretrato però di 3 posizioni per una penalità conseguita nello scorso round a Monza. A beneficiarne, oltre a Francesconi e Valeriano, anche Rens Klop, pronto a scattare dalla seconda fila.

Il traffico condiziona la strategia

Pronti, via e la gara ha subito visto formarsi i tipici trenini che siamo abituati a vedere a Singapore. A Francesconi, da buon scudiero, l’arduo compito di gestire gli avversari, mentre Masciulli prendeva il largo. Il traffico probabilmente ha spinto gli strateghi della Wave Freem a richiamare Klop, imbottigliato nel gruppone, per montare la gomma media. Strategia diversa per la BlueBolt, con Ragusa che ha deciso di optare per la gomma più dura a disposizione per il weekend.

La coppia Pescara ha invece proseguito, e al rientro in pista Klop è stato ripagato dal suo undercut, ritrovandosi in seconda posizione, tallonato da vicino da Oppecini, entrambi sulle due soste. La differenza sostanziale nella strategia dei due stava nella mescola scelta per il terzo e ultimo stint: il primo ha montato la più conservativa gomma media, mentre il secondo è stato più aggressivo con gli pneumatici a banda rossa.

Masciulli in controllo, Klop tenta la rimonta

Rientrati in quinta e sesta posizione in pista, i due si sono lanciati all’inseguimento di Vincenzi, che nel frattempo aveva superato il compagno Valeriano. Oppecini durante il sorpasso di Vincenzi si è però reso protagonista di un contatto con la GD eSport, che ha finito per pregiudicare la sua posizione di arrivo. Oppecini e Klop hanno chiuso rispettivamente in quarta e quinta posizione al traguardo, ma il pilota della Ezzap Bet & Meme è stato arretrato nel post-gara al sesto posto.

Gradino più basso del podio per Giuseppe Ragusa, il quale ha avuto il merito di provarci nonostante la penalità in griglia, ma che si trova ora ufficialmente fuori dalla lotta per il titolo. Davanti a lui di un soffio Francesconi, mentre il primo a prendere la bandiera a scacchi è stato Eros Masciulli: pole, vittoria della gara e una leadership di 25 punti sul 2° posto.

Tutto rimandato al Brasile!

Adesso i partecipanti alla Formula Pro si sposteranno, per l’appuntamento conclusivo, a San Paolo. A Rens Klop servirà una gara perfetta, con vittoria, giro veloce e uno zero di Masciulli. La classifica team vede ancora aperta la lotta fra Pescara e BlueBolt con un lumicino di speranza anche per la Wave Freem. Anche qui, con 39 punti dalla vetta occorrerà sperare in un miracolo, ma il tracciato brasiliano ci ha da sempre abituati a pazzeschi colpi di scena.

L’appuntamento è per stasera, ore 21.30, come sempre su Pitlane TV!

About author
Valerio Ferraris

Valerio Ferraris

Direttore di gara e articolista su e-Racing Series.