Dopo una settimana di tempo per far registrare il miglior tempo possibile a Istanbul, ecco come saranno suddivisi i 42 piloti iscritti al campionato.

42 piloti suddivisi in 3 categorie, ciascuna da 14 partecipanti, si sfideranno a partire dal 23 Settembre nel Ferrari Challenge, campionato di 7 gare, di cui abbiamo già trattato in precedenza.
La sessione di categorizzazione si è svolta con la 458 in versione Pro. Degli iscritti, solamente 3 sono stati classificati in automatico per il loro storico su e-RS. Lorenzo Caponi e Pierluigi Zampino in categoria Pro, e Alberto Casalena fra i Pro-Am, tutto in discussione per i restanti 39 piloti.

Categoria Pro

Partiamo ad elencare i piloti che hanno ottenuto l’accesso alla massima categoria insieme a Caponi e Zampino. Edoardo Merlino ha fatto registrare il tempo più veloce, in 1.50.056. A completare il “podio” di questa particolare sessione, Daniele Vella e Stefano Zanda. Con loro fra i pro ecco Tiziano Aquilini, Alberto Zanotti, Michele Molle, Andrea Sammartino, Antonello Mitrano, , Andrea Tufariello, Davide Arduini, Paride Di Vico e Andrea Noviello.
Nella lista appena stilata, possiamo notare come molti volti nuovi per quanto riguarda rFactor 2 su e-RS si siano fatti largo sin da subito nella massima categoria. Gli unici team al completo che troviamo nella categoria sono la Musto Racing (Molle-Vella), la Rouge Corse del tandem Mitrano-E.Merlino e i DriveGameSeat, con Zanotti che ha raggiunto il già qualificato Caponi.

Categoria Pro-AM

Anche per la classe intermedia è di un Merlino il giro più veloce, in questo caso Luciano, in 1.51.244. I 12 che raggiungeranno il “poleman” e Casalena sono: Filippo Caneo, Salvo Amata, Ciro Iadicicco, Filippo Maria Ferrante, Andrea Bettini, Leopoldo Varriale, Alessio Carrino, Enrico Soglia, Angelo Berti, Andrea Cannavera, Francesco Di Fiore e Pino Galota.
Anche in questa categoria, come nella Pro, la differenza fra primo e ultimo è di appena un secondo e mezzo. Fra i team al completo abbiamo gli Absolute Motorsport 2 di Bettini e Carrino e i Naja Racing Italia di Varriale e Iadicicco.

Categoria AM

Ultima, ma non per questo meno importante, la categoria AM, dove il cronometro è stato fermato all’1.52.675 da Stefan Albanese. Insieme a lui, Riccardo Alitta e Marco Intrieri completano il podio. Dalla quarta in giù i nomi sono quelli di Vito Boffa, Daniele Ciacciolo, Gianmaria Zerbato, Rosario Alberio, Andrea Peverati, Donato Marchetta, William Vero, Piero Ventimiglio, Gennaro Deiulis, Domenico Digiorgio e Francesco Gabbrielli. Come prevedibile vediamo molti nomi nuovi, che avranno però, grazie alla categorizzazione, la possibilità di giocarsi sin da subito la possibilità di vincere una categoria mentre prendono confidenza con il mondo del simracing, il simulatore o la vettura a seconda dei casi.

La sessione di categorizzazione si è conclusa, e si può ora cominciare a fare sul serio. Il 23 Settembre, dalle 21.30, i primi 45 minuti di fuoco in Austria, al Red Bull Ring, dove vedremo se la suddivisione in categorie verrà confermata o se qualche pilota ci sorprenderà. Appuntamento fra una dozzina di giorni quindi, come sempre, su Pitlane TV!

About author
Valerio Ferraris

Valerio Ferraris

Direttore di gara e articolista su e-Racing Series.

Your email address will not be published. Required fields are marked *