ASZ Magazine è di nuovo in “pista” per questo ultimo recap, l’atto finale di questa #EUGT2018 by E-Racing Series, ovviamente l’ultima tappa, non poteva non essere, nell’università della guida ovvero Spa – Francorchamps: Kemmel, Eau-Rouge, Radillon, Bus Stop, La Source, Blanchimont e Stavelot, sono i nomi che ogni appassionato di Motorsport (reale e virtuale), scandisce come una “filastrocca” ogni volta che deve affrontare questo tracciato posto nelle Ardenne. In questo ROUND dobbiamo solamente attendere il verdetto nella categoria SILVER tra Vencato e Selva. RECAP ROUND 7 QUI

 

QUALIFICHE

Pole position a Michele Chesini (Mclaren 650S – Racing ON3 Red) 2.16.410 che stacca di soli 36 milesimi Federico Fistarol (BMW Z4 – Apex Motorsport) e di 99 millesimi Patrick Selva (Ferrari 488 – BOX33 Motor Sport).

La classifica a livello di distacco è molto corta, ci sono ben 14 vetture racchiuse in meno di un secondo e come scritto sopra, 3 racchiuse in meno di un decimo.

Recap: Poleman Chesini, secondo Fistarol, terzo Selva, quarto Francesco Vencato (BMW Z4 – Apex Motorsport), quinto Paolo Muià (Mclaren 650S – Racing ON3 Red), sesto Niko Pasolini (Audi R8 LMS – Delta Squadra Corse), settimo Marco Slanzi (Audi R8 LMS – Deko Motor Sport), ottavo Giuseppe Mazzei (Mclaren 650S – Racing ON3 Black), nono Alberto Fornasiero (Porsche 911 GT3 R – Apex Racing Team), decimo Marco Massetti (Mclaren 650 S – D2D Simulation).

ENDURANCE RACE

Alla partenza, tutto regolare, La Source, Eau Rouge – Radillon senza fiato ma senza troppi pensieri per Chesini che nel rettilineo del Kemmel prende e difende la traiettoria interna.

Dietro i primi tre, contatto che vede coinvolta una BMW (probabilmente quella di Vencato). I primi cercano già di fare la differenza in questo primo giro, staccando Pasolini che occupa il

Purtroppo un protagonista della categoria SILVER in lotta per la vittoria finale, ovvero Mazzei, si deve rititrare, per vari contatti subito sin dal formation lap.

Dopo 30 minuti di gara, davanti i primi viaggiano a “trenino” con un distacco sul secondo; dietro sorpasso di Muià su Pasolini, per la quarta posizione, altro sorpasso di Morelli su Ortenzi alla fine del Kemmel.

Ritiro per Fornasiero. Lotta tra Slanzi, Massetti e Vencato, con quest’ultimo che per miracolo non tocca l’Audi alla Source, Massetti ne approffita ma poi deve cedere alla Les Combes

Colpo di scena per quanto riguarda la categoria SILVER, Vencato interno alla Eau Rouge, sbatte violentemente sulle barriere dopo un contatto con Slanzi, Vencato deve ritirarsi e per lui sfuma la vittoria di categoria. Davvero un incidente pazzesco. Ritirati anche: Nostler, Andreoni e Morelli.

Dopo i pit-stop: primo Chesini, Fistarol, Selva, Muià, Pasolini, Slanzi, Massetti, Sivilotti, Desperati, decimo Manenti.

Un altro colpo di scena per quanto riguarda la gara, all’entrata di Les Combes, “dritto” per Chesini che lascia campo a Fistarol e Selva che sale al primo posto, Fistarol rimane secondo e Chesini scende terzo, ci sarà stato contatto oppure no? (dalla foto si nota la “pizzicata”). Intanto Fistarol restistuisce sportivamente la seconda posizione a Chesini.

Ritiro per Sivilotti, al momento rimangono 14 vetture in pista, con Pisani e Ortenzi doppiati.

Patrick Selva si aggiuca il ROUND FINALE della European Gt esport Series 2018 by E-Racing Series è anche la prima vittoria di un categoria SILVER della stagione. Dietro lui Chesini, davanti a Fistarol terzo. Selva con questa vittoria porta a casa anche la corona della categoria SILVER. Buona la prova per Slanzi, sesto assoluto per il BRONZE.

 

CLASSIFICHE FINALI EUGT 2018

 

 

E’ stato per noi un vero piacere poter scrivere di questo campionato di alto livello. Ringraziamo ERS e tutti voi che ci avete, letto, supportato, apprezzato e anche criticato. ASZ Magazine vi ringrazia e ai prossimi recap.

 

Your email address will not be published. Required fields are marked *