EES: 1000 Miglia del Sebring

EES: 1000 Miglia del Sebring

L’evento di marzo sul circuito della Florida è uno degli appuntamenti fissi per i simracer

I 34 equipaggi partecipanti al quinto round dell’eSport Endurance Series 2019/2020 sono ufficialmente entrati nella storia di e-Racing Series. La 1000 miglia del Sebring è diventata l’evento più lungo mai corso sul nostro portale, in attesa del gran finale a Le Mans.

LMHC – Una vittoria sofferta per la #1

#16 ELTA Customs, partita dalla pole – Screen di Elia Tartari

Ancora una volta è stata la Wave Freem #1 a tagliare il traguardo per prima, in 8 ore, 17 minuti, 59 secondi e 504 millesimi. Eppure non è stato tutto così semplice per la coppia Arisi-Corazzari. In una classe LMHC rinvigorita dalle wild card i leader del campionato sono scattati dalla quarta posizione. La pole position se l’è aggiudicata Lorenzo De Ciutiis (ELTA Customs #16), precedendo Paul Holt (Naja #46) e Mantas Rekus (Rookie Monsters #39).

Delle vetture qualificatesi davanti alla Wave Freem, solo la #16 ha visto il traguardo, in terza posizione. Sul podio con loro la ERS Wild Card #12 sulla quale si sono alternati alla guida Francesco Geniale, Tonnie Jansen e Pim van Ark. Nonostante le fortune avverse degli avversari, anche per la #1 non è stato un sabato facilissimo, con alcuni contatti e situazioni di gara che hanno messo alla prova la solidità della McLaren.

LMP2 – Absolute al comando, sorpresa ARMS

In categoria LMP2 a vincere è stato l’equipaggio ora leader della classifica di categoria. La Absolute Motorsport #34 del trio Folegati-Quintaié-Milano ha chiuso davanti all’outsider ARMS Simracing #42, conquistando la vetta del campionato. Terzo posto per la Pescara ADG vittima di moltissimi colpi di sfortuna nella fase finale della gara, fra freeze che hanno portato a riparazioni obbligate, e connection lost durante il turno di guida di Michael Francesconi. Persa la leadership, i Pescara si trovano però con soli 10 punti di ritardo.

A proposito di sfortuna, una nota di merito va all’equipaggio Wave Freem. Conquistata la pole di categoria con Marco Vinciullo, la #20 si è ritrovata con oltre 20 giri di ritardo a causa di un blackout. Rientrata nel server, ha portato a termine la gara vedendo ripagati i propri sforzi. Nonostante l’abissale distacco, 10 punti che fanno morale e soprattutto classifica.


Lo scorso round: EES: 4h del COTA


LMGTE – Vittoria Wave Freem, Leo-Musto punto a punto

Il gruppo LMGTE – Screen di Alessandro Puoti

Pole position e vittoria per la Wave Freem Junior #62. L’equipaggio GTE ha sicuramente avuto una gara più lineare rispetto alle vetture sorelle delle altre categorie. Eppure anche per loro non è stata una passeggiata. La BMW si è vista sopravanzare nelle prime fasi di gara dall’arrembante #55 di Hermann Stocchi, con cui ha poi ingaggiato un bellissimo duello.

Nelle fasi centrale e conclusiva della gara, l’insidia più grande si è manifestata sotto il nome della Leo Racing Team #61. La coppia Puoti-Sardina, seppure a distanza di sicurezza dalla vettura leader, è stata sempre pronta ad approfittare di qualsiasi incertezza, chiudendo infine in seconda posizione. Terza la BMW #90, riuscita a rimontare la DGS nelle ultime fasi di gara con Giuseppe De Fuoco alla guida, e che si mantiene in testa al campionato, nonostante la riduzione a 21 punti di vantaggio sulla Leo Racing Team nella classifica di categoria. 5° posto per l’unica Aston Martin sopravvissuta, la #89 dei SIMCO. Dopo una travagliatissima stagione, finalmente un motivo per sorridere per l’equipaggio ungherese.

Dall’America all’Estremo Oriente

Conclusa la terza tappa su suolo statunitense, e quinta del campionato, l’eSport Endurance Series 2019/2020 cambia continente e si sposta in Giappone, per la 6 ore di Suzuka. Anche in questa gara vedremo ancora qualche wild card, seppur in numero minore rispetto alla 1000 Miglia. Con 22 ore ancora da disputare, i verdetti finali sono tutt’altro che certi.

 


Per rivivere la gara:


 

About author
Valerio Ferraris

Valerio Ferraris

Direttore di gara e articolista su e-Racing Series.