Assetto Corsa dà inizio alla prima stagione di e-Racing Series con il campionato GT Blancpain giunto alla seconda edizione dopo quella 2016 tenutasi su SpeedDevils.

Il 12 Settembre è il giorno fissato per la prima gara di e-Racing Series, quando a Misano 32 GT di 8 marchi diversi (Audi, BMW, Ferrari, Lamborghini, McLaren, Mercedes, Nissan e Porsche) scenderanno in pista a darsi battaglia nella prima delle 8 gare complessive previste in calendario, accorciando lievemente la stagione rispetto alla controparte reale. Il format del campionato prevede 5 gare sprint (Misano, Brands Hatch, Zolder, Hungaroring e Nurburgring) e 3 gare endurance (Monza, Silverstone e Spa).

Format e Regolamento

Per quanto riguarda le prime, si tratta in realtà di weekend di gara composti da qualifiche di 15 minuti seguite dalla “Qualifying Race” di 20 minuti che assegnerà punti  ridotti, con il vincitore che ne otterrà 12, il secondo 10, il terzo 8 per poi andare a scendere fino al 10°. A seguire ci sarà la gara principale del weekend dalla durata di 45 minuti, che prevede l’obbligo di pit stop all’interno di una finestra che va dal ventesimo al trentesimo minuto di gara: divieto di rifornimento, ma sostituzione forzata delle gomme medie, unica mescola disponibile come previsto dal regolamento del Blancpain reale. I punteggi verranno nuovamente assegnati ai primi 10, ma seguendo il sistema adottato anche dalla Formula 1 dal 2010. Questo  verrà usato  per le gare endurance che avranno una durata di 90 minuti ad eccezione del round finale previsto per il 19 Dicembre che sarà una 2 ore a Spa, anche se è ancora al vaglio l’idea di allungare la gara a 3 ore con la partecipazione di equipaggi e l’assegnazione di punti doppi.

Per l’ultima gara verranno anche azzerate le zavorre previste da regolamento: per ogni punto fatto segnare verrà infatti aggiunto un Chilogrammo, con un limite massimo posto a 100 Kg.

I Partecipanti

Come anticipato il campionato ha raggiunto la quota di 32 iscritti, dei quali 20 piloti hanno ottenuto accesso diretto su invito grazie alle loro prestazioni sul vecchio portale Speed Devils: fra di essi in griglia di partenza troviamo Simone Minìo, campione in carica così come il suo team, il Racing oN3, che schiererà anche Paolo Muià  recentemente distintosi per aver fatto segnare il 2° tempo nella terza fase di qualificazione del World’s Fastest Gamer organizzato da rFactor 2 e McLaren. Tra coloro che si sono distinti nella passata stagione conquistando un invito per il campionato troviamo Leo Varriale vincitore del 599xx, Alessandro Del Pero vincitore del DTM ’90 e secondo classificato nella scorsa edizione del Blancpain e Fabio Diana che si è aggiudicato la 2 ore di Spa organizzata a Giugno nella classe LMP2.

Per assegnare i rimanenti 12 posti sono state disputate delle pre-qualifiche per tenere il livello di competitività il più alto possibile: grande è stata la risposta degli utenti che, nonostante la quota di iscrizione, hanno deciso di partecipare al campionato per cercare di aggiudicarsi la postazione DGS C1 (Bundle 1) offerta da Drive Game Seat come premio per il vincitore della classifica piloti, oltre alle medaglie per i primi 3 classificati e una targa ricordo per il Team vincitore della classifica a loro dedicata.

La Diretta Streaming dell’Evento

L’appuntamento è quindi per il 12 Settembre alle ore 21.35 su PitLane TV, che anche per questa stagione seguirà questo campionato. La trasmissione da Misano inizierà però alle 21, quando le Formula Abarth faranno il loro ingresso in pista ad anticipare le GT, in quanto la Formula farà da serie di contorno al campionato nelle serate dedicate alle cinque gare sprint.

Your email address will not be published. Required fields are marked *