Bulls Unchained – Santoro vince a testa in giù, che duello Varriale-Di Lorenzo!

Bulls Unchained – Santoro vince a testa in giù, che duello Varriale-Di Lorenzo!

Il pilota della Jean Alesi eSports si aggiudica il round australiano e mette una serie ipoteca sul titolo

Martedì scorso, 14 aprile, si è tenuto il penultimo round del Bulls Unchained, sotto il sole di Bathurst. Il tortuoso circuito australiano ha chiuso il trittico di gare extra-europee del campionato, che tornerà ora in Europa a Barcellona.

Un passo indietro a Kyalami

Di Lorenzo e Santoro in parata a Kyalami

Prima di iniziare col racconto della gara, è necessario un salto nel tempo al 31 marzo, data in cui si è disputato il round numero 4 in Sudafrica. Di Lorenzo ha guidato la doppietta Jean Alesi eSports, “rubando” punti al compagno Santoro, leader della classifica. Terzo gradino del podio per Leopoldo Varriale, unico che potrebbe ancora insidiare la vetta del campionato. Quarta e quinta posizione per gli alfieri Absolute Capuano e Di Marco, che hanno dato continuità al trend positivo del team visto a Suzuka.

Primi tre in fuga

In Australia è cambiato l’ordine dei piloti, ma non il risultato. La pole position è andata ancora una volta a Danilo Santoro, insidiato dal compagno di team e dal solito Varriale, distante solo 477 millesimi. Più ampi i distacchi dalla quarta posizione, occupata da Cosimo Accoti.

Allo start ottimo lo spunto del poleman, subito in grado di mettere un secondo fra sé e il gruppone. Tutto liscio nelle prime curve, complici le caratteristiche del tracciato: azzardare un sorpasso nelle prime fasi di gara sarebbe potuto risultare fatale per le proprie ambizioni. Se ne deve essere reso conto Varriale, incollato agli scarichi di Di Lorenzo, ma in difficoltà nel trovare un varco per sopravanzarlo.

Di Lorenzo e Varriale accendono la gara

Di Lorenzo e Varriale sono stati in lotta per quasi un’ora di gara

Dopo aver trascorso la prima mezz’ora di gara a studiare le traiettorie dell’avversario, Leopoldo Varriale è finalmente riuscito a portare a termine il sorpasso su Di Lorenzo. Uscito fortissimo sul Conrod Straight, il pilota dei Naja ha chiuso la manovra alla The Chase, la chicane del terzo settore.

Il momento positivo di Varriale è però durato poco, con Di Lorenzo che si è ripreso la posizione sul rettilineo del traguardo una manciata di giri più tardi. Con molti ritiri dovuti alla difficoltà della pista e le posizioni ben delineate, a tenere alta l’attenzione degli spettatori di Pitlane TV ci hanno pensato i due piloti in seconda e terza posizione, francobollati per tutta la gara.

Santoro si aggiudica il Round 5!

Santoro taglia il traguardo completando il gran chelem

A 12 minuti dalla conclusione, nuovo capovolgimento di fronte con Varriale che ha superato Di Lorenzo con una manovra molto simile alla prima. Quest’ultimo è stato poi costretto ad una sosta ai box, probabilmente per aver riportato qualche danno in una fase successiva a quella del sorpasso. Brivido per il pilota Naja a poco più di 5 minuti dal termine, quando ha danneggiato la propria vettura. Non è riuscito però a beneficiarne Cosimo Accoti, salito su un podio con Danilo Santoro sul gradino più alto. Grand chelem per il leader del campionato, che arriverà a Barcellona con il titolo praticamente in tasca visti i 19 punti di vantaggio su Varriale.


Per rivivere la gara:


 

About author
Valerio Ferraris

Valerio Ferraris

Direttore di gara e articolista su e-Racing Series.